L’Idea

L’idea di realizzare GLUTEN FREE FEST nasce dalla constatazione che in Italia, nonostante l’attenzione dedicata ai temi afferenti alla celiachia, chi è intollerante al glutine si trova spesso in difficoltà ogni qual volta deve, per necessità o per piacere, consumare un pasto fuori dalle mura domestiche.

Gluten Free Fest si impone nel panorama nazionale come primo esempio di grande festival interamente dedicato alla celiachia, una malattia autoimmune permanente, scatenata in soggetti geneticamente predisposti, dall’ingestione del glutine, proteina contenuta in cereali come frumento, segale, orzo, farro, spelta, grano khorasan (commercializzato spesso come KAMUT®), triticale.

L’assunzione di glutine nei celiaci provoca gravi danni alla mucosa intestinale, sintomi intestinali ed extraintestinali, oltre a gravi complicanze, dal linfoma intestinale all’adenocarcinoma del digiuno , della faringe e dell’esofago alle neoplasie epatiche, dalle anomali funzionali del pancreas esocrino all’atrofia splenica, fino ad alterazioni nella sfera riproduttiva.

La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l’unica terapia che attualmente garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.